EsamePerito.it

Home » Senza categoria » La seconda prova d’esame: la perizia. Ecco un’altra traccia del 2012 (Versione D – Renault Clio)

La seconda prova d’esame: la perizia. Ecco un’altra traccia del 2012 (Versione D – Renault Clio)

Dopo aver pubblicato la Versione B della seconda prova d’esame (la relazione peritale scritta) che chiedeva di stimare un danno ad un’Audi A 6, siamo lieti di pubblicare un’altra delle tracce proposte all’esame 2012, che chiede invece di stimare un danno su una Renault Clio.

Di seguito trovate quanto contenuto in questa traccia.

20120711_180737

 

 20120711_180732

20120711_180726

20120711_180720 

 

 

 

 


152 commenti

  1. LUCA ha detto:

    NON SO VOI MA IO NON VEDO BENE LE FOTO INERENTI AL DANNO, DIREI SOST. COFANO, SOST. TRAVERSA ANT INTERNA, SOST. STEMMA ANT., SOST COFANO SF PARAFANGHI ANTDX E SX E SULLA SOST PARAURTI CHE NON VEDO? SECONDO VOI OLTRE ALLE RISERVE DEL CASO COME VA IMPOSTATA LA PERIZIA NON AVENDO LA FOTO DEL PARAURTI PALESEMENTE ROTTO? GRAZIE

  2. Xander ha detto:

    Tutte le perizie dei veicoli alla fine risultavano antieconomiche…io avevo da valutare l’Audi…la Clio qui è palesemente una riparazione antieconomica…e ricordo anche gli altri due veicoli delle altre file che avevano lo stesso tipo di danno…
    …era un metodo per verificare se venivano correttamente riportati i costi accessori nelle note della perizia…

  3. rosario ha detto:

    Per costi accessori intendi cosa? Costi di demolizione e per intestare altro veicolo.. 500 euro circa piu il valore di 1000 euro della macchina.. correggetemi se sbaglio

    • Fabio2274 ha detto:

      Andrebbe sottratto il valore del relitto se fosse possibile recuperare qualcosa ma non mi sembra questo il caso…

  4. giuseppe ha detto:

    Sicuramente Perizia Antieconomica,
    Poi Ovviamente se Trovi un Cliente, Affezzionato, molto, alla sua Macchina, la Porta In Un’AutoOfficina Autorizzata, Sempre con Fattura alla Mano, con I Ricambi Originali, effettivamente Sostituiti, con Fotografie scattate durante le fasi di Lavorazione, con la Data sopra, constaterete che anche se il Costo supera di 1000 il Valore Commerciale, in un sinistro, con ragione del n.s. Assicurato, Cid Doppiafirma, con il Consenso di Responsabilità della C.T.P.; Noterete Che Il Danno Viene PagatO Integralmente dalla Compagnia senza Problemi. Come mai???! Succede sempre

    Cordiali Saluti
    Giuseppe.

  5. maurizio ha detto:

    gentile REDAZIONE potreste trovare le soluzioni agli elaborati e ai quiz,ne saremmo tutti gratti, GRAZIE

  6. davide ha detto:

    A tutti quelli che hanno gia superato la prova.. ma ce ne lavoro in giro?????

  7. Nicola ha detto:

    Craissimi “colleghi” e non, in particolare a Davide,lasciate stare questo tipo di domande: ma ce ne lavoro in giro? Ovvio che ognuno vi dirà la sua, non farti scoraggiare da esperienze altrui, il perito è una libera professsione sei l’imprenditore di te stesso, sei solo tu a valorizzare e arricchiere il tuo bagaglio professionale, lo dice anche il regolamento IVSAP/IVASS ora gestito da CONSAP. Sei sempre e solo tu a decidere cosa vuoi fare…poi lo capirai da solo.
    In bocca al lupo 😉

  8. Nicola ha detto:

    Volevo fare una domanda agli esperti. Se si mette la sostituzione ad esempio di una porta anteriore di una Opel Zafira, il tempario ci da come tempi di stacco e riattacco “SR”=3,6. Ora,nella perizia che si va a completare va aggiunto anche il lavoro di lattoneria “LA”=1,1 e quello di verniciatura “VE”=4,1 giusto? Mica nello stacco e riattacco è incluso tutto? Inoltre, quando si sostituisce una porta di vernice doppio strato si aggiunge la sfumatura alla restante fiancata. Correggetemi se sbaglio.
    Grazie

    • Giuseppe ha detto:

      Ciao Nicola,
      Concordo con quello scritto sopra,dici bene, Lo Stacco/Riattacco non comprende la LA O VE; dopodichè aggiungo, essendo uno smalto Doppiostrato, sicuramente Metalizzato, I tempi supplementari alla VE.

      Spero di essere stato chiario:)

      Saluti
      Giuseppe

  9. filipp ha detto:

    MA QUANTO CI fanno fare l’ esame a natale????
    A mio parere dovrebbero essere piu semplici i quiz e le perizie e facilitare chi vuole intraprendere una professione sopratutto in periodo di crisi!!!!! E poi non riesco a capire perche tutto qesto tempo.. mha!!!
    La solita burocrazia italiana!!!!!

  10. filipp ha detto:

    GIUSEPPE, MA TU HAI GIA FATTO L’ESAME??

    • Giuseppe ha detto:

      Ancora No,
      ma quest’anno è più Difficile, 80 Quiz in Novanta Mn, nemmeno il tempo di pensarci, che devi già rispondere.

      Poi c’è La Perizia, che è sempre una sorpresa:) 🙂

      MA NIENTE E’ IMPOSSIBILE!

      SaLuTi
      Giuseppe

  11. Nicola ha detto:

    Grazie a Giuseppe e a tutti quelli che intervengono nel blog. Anche se pochi, invito a tutti, ma davvero tutti a dire la sua esperienza e mettere a disposizione dei candidati la propria esperienza, non leggete soltanto e poi andate via.
    Filipp…se leggi nell’altro forum del sito (sui test) vedrai che ho posto un pò il “totodata”. Cmq oramai mancano soltanto 4 giorni alla pubblicazione della sede e data della prova. Non è la solita burocrazia,ma è la legge che detta le procedure (D.P.R. 9 maggio 1994, n. 487). Io ho una mia idea. Considerando che la data ci verrà comunicato il 20-06-13 e i candidati devono essere avvisati almeno 15 giorni prima, credo che la prova si sosterrà la metà di luglio (l’anno scorso si è svolta il giorno 11). Perchè poi la settimana successiva ci sarà l’esame degli intermediari (IVASS), quindi da escludere. Oppure sarà la fine di luglio. Non voglio pensare che sia a settembre, troppo lontana come data. Io ho detto la mia.
    Ciao a tutti

  12. franco ha detto:

    Hai ragione! A settembre se ne parlera sicuramente

  13. Nicola ha detto:

    A Giuseppe e a tutti. Le prove sono sempre state di 80 domande in 90 minuti e la perizia sempre in 90 minuti.

  14. Marica ha detto:

    è un’agonia… ormai ci siamo, o meglio domani dovrebbero pubblicare il tutto. Ho ancora un sacco di cose da studiare e approfondire e il caldo non aiuto. Un caro saluto a tutti, grazie per le informazioni e ci aggiorniamo in questi giorni.

  15. aldo ha detto:

    Ma quando lo pubblicano la data a mezzanotte ?!!

  16. Nicola ha detto:

    La prova di idoneità per l’iscrizione al Ruolo dei periti assicurativi – sessione 2012 – indetta con provvedimento ISVAP (ora IVASS) n. 3028 del 13 dicembre 2012 (G.U. n. 101 del 28.12.2012) avrà luogo presso la “Sala Olimpia” dell’Ergife Palace Hotel, sito in Roma, Via Aurelia n. 617/619, lunedì 15 luglio 2013, alle ore 8.30.

  17. aldo ha detto:

    Si nicola ho letto sul sito consap, vlv chiederti visto che tu hai partecipato lo scorso anno, verso che ora piu o meno si finisce e che posto ecomomico per dormire una notte mi consigli vicino al egrife.. grazie

  18. Nicola ha detto:

    Ti ha risposto la redazione. Ci sono varie opportunità, ovviamente l’Ergife è il più costoso. Per la tempistica, considera che mettono alle 08:30, ma non inizieremo prima delle 10. Ci sono molte registrazioni (si calcola un 1500). Poi sicuro ci sono tre ore di prove (90 min.+90 min.). Quindi se iniziamo per esempio alle 10, la prima prova finirà alle 11:30. Metti minimo una mezz’ora un ora di spacco (non si va a mangiare, non c’è bar o simile, ma solo per andare in bagno) portati qualche merendina o panino. Se si inizia la seconda prova finirà verso le 14:30. Insomma se tutto va bene, saremo fuori per le 15/16 del pomeriggio. L’anno scorso si fece più tardi perché le registrazioni le fecero iniziare alle 10/10:30 se non erro.
    Ok?
    Ciao

  19. aldo ha detto:

    Si grazie non avevo letto

  20. paolo ha detto:

    ciao a tutti……volevo chiedervi approssimativamente dopo gli scritti quando ci sara’l’orale? grazie

  21. Nicola ha detto:

    Paolo, come minimo avresti dovuto leggere bene cosa dice il bando della CONSAP, poi leggere già dalla home page della redazione Esameperito.it in cosa consiste la prova di idonietà. Ad ogni modo, sappi che la prova orale non esiste. Ci sono due prove scritte

  22. aldo ha detto:

    A Paolo secondo me gli va di scherzare

  23. paolo ha detto:

    ciao…quello avevo letto ma delle persone non qui insistevano nel dire che c’era l’orale ed ora posso farlo leggere!!!!

  24. jacopo ha detto:

    Ciao a tutti…vorrei sapere da qualcuno che ha già affrontato la prova se insieme al classico foglio per la stima del danno,viene dato anche un foglio per descrivere il danno e inoltre dove bisogna specificare se la riparazione è antieconomica.Io sono in possesso di un tempario dove è presente questo modello di auto,se puo interessare potrei inviare alla redazione delle foto cosi magari possiamo confrontare le varie perizie…grazie

  25. Nicola ha detto:

    Si Jacopo, ti confermo che assieme al foglio per redigere la classica perizia, dietro di esso, dovrai anche descrivere (ma verrà specificato e ampiamente detto anche prima dell’inizio della prova)cosa hai quantificato. Ossia: Trattasi di un urto ortogonale, con andamento “antero/postero”,con punto d’urto nella zona “X” della semimezzeria destra, di tipo Grave. Mentre si nota un urto indiretto nella zona “X” di tipo Lieve. Si provvede nella sostituzione del “X” portellone post, oppure porta anteriore destra ecc. E si prosegue in questo modo. Insomma la descrizione tecnica sia dell’urto che come hai provveduto alla sostituzione, attenzione che se sostituite un componente che non necessita di sostituzione, ma solo di riparazione, (quindi con danno non superiore al 40% della superficie totale del lamierato) vi viene segnalato come grave errore di valutazione, quindi siete “out”.

  26. roberto ha detto:

    ciao a tutti….sapete se ora e’ disponibile la perizia dello scorso anno? siccome sto diventando matto per quanto riguarda la perizia vorrei vedere come e’ stata fatta……non saro logicamente l’unico eh eh…un ultima cosa qualcuno …visto che ho letto che molti sono realmente competenti in materia,puo’ darmi delucidazion di quando devo andare ad applicare la sfumatura?
    grazie

  27. Francis ha detto:

    Ciao a tutti!! Anche io mi sto preparando per l’esame del 15 luglio, questa è la terza volta che lo do perchè mi hanno sempre segato ai quiz…..l’anno scorso per 15 centesimi, sigh…..per la perizia sono abbastanza fiducioso dato che lavoro da 5 anni in uno studio di periti e fianco a fianco con uno di loro che lo fa da 40 anni…..una domanda, secondo voi è meglio rispondere a tutte e 80 le domande?
    Poi rispondo a Roberto: la sfumatura va applicata quando vi sia una sostituzione di un lamierato esterno (ad es. se cambi una porta ant. devi sfumare il parafango ant. e la porta post.) o qualora il danno su un lamierato esterno sia prossimo al lamierato esterno contiguo (per capirci, se devi raddrizzare la porta ant. diciamo all’altezza della maniglia dovrai sfumare la porta post. perchè se verniciassi solo la porta ant. si vedrebbe la differenza di tinta tra le due porte)….spero di esserti stato utile, un saluto.

  28. Jacopo ha detto:

    Grazie Nicola…proprio come temevo,la parte descrittiva mi mette un bel po in difficoltà,un’ultima cosa,nei quiz la risposta errata quanto punteggio toglie?mi e’ stato detto 1 e da altri 0,1.

    • Francis ha detto:

      Jacopo, per ogni risposta errata tolgono 0,10; mentre se lasci bianco non tolgono nè aggiungo nulla…..ecco infatti perchè chiedevo secondo chi ha dato l’esame se sia meglio rispondere a tutte o no…….

  29. roberto ha detto:

    Grazie Francis….ne approfitto e ti faccio una domanda,se avessi un caso ti tamponamento e si danneggiassero i parafanghi ant. nella parte iniziale diciamo adiacenti al paraurti di lieve entita’e si danneggiasse il paraurti,per esempio in questo caso avrei lieve deformazione dei parafanghi ant. sostituzione del paraurti,qui andrei solo a sfumare il cofano e lascierei perdere le due porte ant.? mentre se dovessi da sostituire i due parafanghi ant. andrei a sfumare le due porte ant giusto? e il cofano sempre ipotizzando non avesse danni? grazie

  30. roberto ha detto:

    un ultima cosa Francis eh eh se invece avessi un danno di lieve entita applicato sul centro della porta ,diciamo di dimensioni ridotte tipo 10cm qui le sfumature potrei non farle? grazie e scusa per le troppe domande ma vorrei capir bene il discorso sfumature ciao

  31. Nicola ha detto:

    ragazzi cerchiamo di fare le domande più precise, siate tecnici nella spiegazione del danno, servirà anche per allenarvi nella descrizione del danno della seconda prova. A Roberto, non devi dire che l’auto è stata tamponata o simile, nella prova non devi individuare il responsabile o la compatibilità del danno, ciò che vogliono sapere è se sai individuare il tipo di danno e quantificarlo. Nel caso che citi, come può esserci un danno di lieve entità se nell’urto si sono deformati i due parafanghi? Almeno che non si tratti di un urto indiretto. Per questo si deve bene specificare la domanda. Ad ogni modo, nel tuo caso, la perizia va espletata in questo modo:
    Trattasi di un GRAVE (secondo me) urto coassiale con andamento da anteriore a posteriore che interessa il “primo terzo”(o terzo anteriore)del veicolo periziato ecc,ecc. Ribadisco che con l’interezzamento e quindi la sostituzione di entrambi i parafanghi anteriori, l’urto non è lieve. Ma supponiamo che lo sia, ma solo con interessamento di un parafango, diciamo quello sinistro. Allora avremmo in questo caso un urto parallelo all’asse longitudinale del veicolo con un andamento antero postero con il punto d’urto sulla zona anteriore sinistra (o se volete essere più tecnici, primo terzo della semimezzeria sinistra). Nel redigere la perizia o la stima si è ritenuto opportuno sostituire i seguenti particolari: Paraurti anteriore, parafando sinistro, faro ant. sinistro e cofano anteriore.
    Se sostituisci il parafango, devi PER FORZA sfumare anche la porta anteriore e specificare se la vernice era in buonoi stato (nella perizia vi è specificato lo stato d’uso e in base a quello ne tieni conto).
    Mentre a Francis dico che se non la sai prorpio ovviamente lasciala in bianco,ma sappi che è un pò prematuro parlare di questo, quella mattina verrà spiegato questa cosa e il punteggio relativo (può darsi abbiano cambiato) e lì deciderai.

  32. roberto ha detto:

    ciao ho capito quello che intendi,io avevo solo fatto l’esempio per capire se in caso di un urto lieve al parafango all’altezza del proiettore serviva fare comunque la sfumatura alla porta e nel caso ci fosse un urto lieve ad una porta nella parte centrale se serviva comunque fare la sfumatura.
    nella prova verra specificato se la vernice e’ in buono stato?se comunque mi ritrovo nella prova in cui lo stato d’uso della vernice non e’ buono tecnicamente non devo dare la sfumatura?

  33. Nicola ha detto:

    Serve per indicare che essendo in buono stato non necessita di sfumare anche l’altra porta adiacente, ma puoi specificare, in base alla tua esperienza che invece aggiungi la “rifinitura” che dovresti trovarti nella perizia. Roberto, io vorrei anche aiutarti, ma ripeto di porre bene le domande. Se La porta, come scrivi, presenta un urto lieve, come fai a dire che ci vuole solo la sfumatura? La sfumatura è un procedimento che serve per uniformare il colore di due o più parti adiacenti, per non far notare la differenza di stato tra quello appena verniciato e quello che avrà un 5/6 anni. Capisci? Se la porta ha un danno lieve, se necessita di essere un pò raddrizzata, devi mettere sia il lavoro di Lattoneria che quello di Verniciatura (più i tempi aggiuntivi), mentre se è presenta solo qualche piccolo graffio,metterai solo i tempi di Lievi di Verniciatura, ma non di sfumatura, questa la darai alla porta anteriore e parafango posteriore (parliamo di: vernice metallizzata doppio strato), visto che hai sotituito il paraurti, verniciato la porta anteriore. Comprendi? Tranquillo, usa un pò di logica e ti verrà facile. Ad esempio mi parli anche del proiettore, se lo sostituisci, sappi che esso va controllato e regolato.

  34. Nicola ha detto:

    Errata corrige:
    Se la porta ha un danno lieve e necessita di essere un pò raddrizzata, devi mettere sia il lavoro di Lattoneria che quello di Verniciatura (più i tempi aggiuntivi), mentre se è presente solo qualche piccolo graffio,metterai solo i tempi “Lievi” di Ve., ma non di sfumatura, questa la darai alla porta posteriore (sopra ho scritto anteriore, scusa ma sto con lo smartphone) e parafango posteriore (parliamo di: vernice metallizzata doppio strato), visto che hai sotituito il paraurti,parafango e riparato e quindi verniciata anche la porta anteriore. Comprendi? Tranquillo, usa un pò di logica e ti verrà facile. Ad esempio mi parli anche del proiettore, se lo sostituisci, sappi che esso deve essere controllato e regolato.
    Ciao e scusa gli errori

  35. roberto ha detto:

    ciao prima di tutto ti ringrazio,anch’io mi ero espresso male,intendevo appunto un danno lieve alla porta nella parte centrale e volevo capire se dovevo comunque dare la sfumatura al parafango ant. e porta post.(o parafango post.se si tratta di un 3porte)in certi casi potrebbero costare piu le sfumature che il danno al mezzo se si pensa ad un danno lieve ad una porta come potrebbe essere un danno da atto vandalico ,una semplice rigatura senza deformazione del lamierato che a sentire da alcuni periti mi hanno riferito che le compagnie o meglio i liquidatori impongono di calcolare in questo caso solo sr e ve,io pensavo comunque si calcolasse anche un minimo di lattoneria.
    Ora che siamo vicini all’esame inizioano i dubbi che prima non c’erano,sto dedicando tutto il mio tempo libero ad acquisire maggiori informazioni su tutto e ringrazio anche te per la disponibilita’ ciao

  36. LUCA ha detto:

    scusate ma CHIEDO CORTESEMENTE A CHI HA SUPERATO L’ESAME L’ANNO SCORSO COME MI DEVO COMPORTARE NEL CASO IN CUI MI TROVI DI FRONTE A DELLE FOTO DI DANNO OCCULTO CIOE’ NON VISIBILE NELLE FOTO? NON LO METTO IN PERIZIA E LO INDICO NELLA RELAZIONE METTENDO RISERVA POICHE’ SI ATTENDONO ULTERIORI FOTO ECT ECT..? GRAZIE TANTE A CHI MI RISPONDERA’

  37. Giuseppe ha detto:

    Ciao a Tutti,
    allora è proprio vero. se sbagli le domande dei Quiz, c’è una decurtazione sul punteggio caxxxo:) quindi forse è meglio sorvolare con altra domanda, cosa ne pensate allora? Aspiranti futuri periti?

    Saluti
    Giuseppe

  38. Francis ha detto:

    Roberto quello che ha scritto il buon Nicola è esatto…..c’è però da aggiungere che la sfumatura vada passata a seconda di quanto vicino sei al lamierato contiguo (LAMIERATO….ricorda che i paraurti non vanno sfumati….o sono da verniciare o no, non esiste la sfumatura dei particolari in plastica!!!)…..dunque, ad es. se, come ho scritto prima, hai un danno sulla porta ant. all’altezza della maniglia sfumerai la porta post. ma non il parafango ant. perchè chi vernicia deve essere in grado di accompagnare la tinta nella parte maggiore di porta (quella che va dalla maniglia al parafango ant., per intenderci, è una parte abbastanza ampia da permettere al verniciatore di non far notare lo stacco di tinta)…..spero di essere stato chiaro!!!

  39. roberto ha detto:

    ci sara’ la possibilita’ di vedere la perizia alla clio dello scorso anno? il valore del relitto lo dobbiamo sempre mettere anche se la riparazione non e’ antieconomica?proporzionato ovviamente al valore dell’auto ma che proporzione e’ meglio utilizzare come per esempio la clio quotata 1000 euro? in caso di una riparazione antieconomica i costi aggiuntivi li calcoliamo noi come il costo del passaggio di proprieta’ anche se non sappiamo esattamente l’importo? cioe se mettiamo 500 euro che puo essere un costo medio? visto che ci sono molti esperti,qualcuno provi a periziare questa clio,penso faccia piacere a tutti…..

  40. aldo ha detto:

    Scusate ragazzi ma io che toglievano qualcosa quando la domanda e’ errata non la sapevo proprio! Ma allora una domanda esatta quanto vale ?? Grazie a chi mi vorra chiarire un po le idee..

  41. Jacopo ha detto:

    scusate se insisto ma sei proprio sicuro che tolga soltanto 0,1 mi sembra veramente difficile da credere…magari fosse!!

    • nikito 72 ha detto:

      sicuro e’ per questo motivo che io penso che sia meglio rispondere,perche’ su dieci domande che non sai la risposta puo’ capitare che ne indovini due o tre e quindi puoi prendere un punteggio migliore se non rispondessi.

  42. Daniele ha detto:

    Salve a tutti, le probabilità che escano perizie con danni antieconomici sn alte se ho capito bene …. La mia domanda e’ …. Come stimo correttamente il valore del relitto ? (Ovviamente per differenza di valori tra il v.c. e ciò che si potrebbe recuperare del mezzo ) ma x es. La clio che è quotata 1000€ …. Almeno 500 600€ cm valore del relitto ci sta no? Lo stato e’ discreto quindi ammettendo di recuperare porte , portello post gomme e cerchi e qualcosina di meccanica potrebbe starci secondo voi ?

  43. Nicola ha detto:

    Buongiorno a tutti. Ragazzi, tra lavoro, famiglia e altro cerco di rispondere, però cercate di concentrarvi e porrei domande dove potreste togliervi qualche dubbio e non sulla modalità dell’esame, le penalità e quant’altro, ciò vi verrà detto quella mattina e prenderete le vostre decisioni li, mentre la preparazione non potete di certo farla quella mattina. Lasciate stare il punteggio, gli errori ecc. Fate piuttosto come Roberto e altri che vogliono concentrarsi sulla perizia, una prova molto ostica e che nasconde tanti trabocchetti.
    Ha ragione Francis nello specificare che il paraurti non va sfumato, per me era scontato, quindi l’ho omesso, visto che stavo parlando solo di porte, ergo, di lamierati , ma per molti no, quindi fate bene ad intervenire e specificare queste cose, ciò che sembra scontato per qualcuno, per altri no.

  44. Nicola ha detto:

    Per LUCA. Non complicarti la vita, stima solo i danni visibili. Ovvio che il veicolo periziato su foto e ti hanno dato solo quelle foto, dove si evince per esempio, solo che il paraurti posteriore è danneggiato, ma senza nessuna integrazione di foto al lamierato interno, non potrai sapere se quel particolare è danneggiato o no e ne ti conviene sbilanciarti così tanto, ti potrebbero dire che se ci fosse stato un ulteriore danno alla scocca o altro, ci sarebbero state altre foto di questi particolari. Il troppo sapere e specificare può essere un arma a doppio taglio. Ciò che dici è vero, potresti aggiungere la cosiddetta “riserva” nella relazione tecnica che andrai a fare, ma non sul frontespizio della perizia.
    Per Roberto. Se il danno è ANTIECONOMICO, la commissione dirà ad alta voce a TUTTI (così fece l’anno scorso) che la valutazione deve essere fatta in base alla vostra esperienza (ciò vuol dire che applicherai i costi della tua Regione) e scriverete questo nella relazione tecnica dietro il foglio perizia ANIA. Ossia ti fai la perizia normalmente, ti esce fuori un danno di 2300 euro a fronte del valore commerciale di 1500. E scriverai “Perizia antieconomica”. Credo che qui il discorso si fa lungo, non credo che la prova consiste in questa determinazione. Altrimenti si va sulla stima per “differenza valori”. Questa valutazione è complessa, in quanto incide molto da Regione e Regione, la valutazione di ciò che rimane di un relitto di un auto dopo un sinistro, avviene normalmente con una perizia sintetica. Questo perché non si conoscono appieno le problematiche dello smaltimento e commercializzazione.
    Ad ogni modo la tabella è questa, ma io eviterei di cimentarvi in calcoli complessi, specie ai meno esperti.
    Tutti i particolari mobili (lamierati esterni e paraurti) il loro valore varia tra il 25/30% del costo a nuovo.
    La fanaleria, uguale a sopra.
    Parti meccaniche 1 (alternatore, pompa acqua, radiatore, motorino avviamento) invece sul 10/25%.
    Parti meccaniche 2 (le sospensioni e i braccetti, qualche tirante ecc.) li stimerete sui 10/15%.
    Il motore, il cambio, così come il differenziale sono organi particolari e vanno stimati in base al logorio e consumo di questi particolari, ma varia sul 25/30% del costo a nuovo.
    Questi i particolari più soggetti al ricambio/riciclaggio.
    Spero di essere stato chiaro. Ma volevo sottolineare di non preoccuparvi tanto su queste cose. Poi ci aggiorniamo o se avrò tempo espleterò una perizia antieconomica e vi farò vedere.
    Ciao

  45. LUCA ha detto:

    GRAZIE NICOLA, sei stato chiaro in merito..

  46. fabio ha detto:

    La perizia antiecomomica della renault e anche dell audi va fatta: valore commerciale + spese di demolizione 200 euro circa + spese per nova immatricolazione/passaggio di proprietà per un altra auto della stessa cilindrata.
    il relitto in questi casi non ha nessun valore perche si annullano con le spese utili di smaltimento del relitto stesso.

    quindi se la renault va 1000 + 200 + 400 = 1600 euro

    chiedo nel frattempo a chi ha svolto già l’esame che criterio di valutazione hanno usato lo scorso anno per le risposte date esatte e quelle date date errate (non è una cosa secondaria come qualcuno dice perchè tanti compresi me questa cosa non la sapevano anche se è vero che prima di iniziare ci spiegheranno tutto)

    • Francis ha detto:

      Ottimo Nicola nelle risposte, come sempre!!
      A quello che ha scritto lui aggiungo che non credo che il Val. Relitto sia il dato fondamentale in quanto questo varia per un mucchio di ragioni (stato del mezzo, regione ecc.), noi, in Provincia di Asti il Relitto lo calcoliamo intorno al 10% del Val. Commerciale del mezzo (ma anche qui dipende dallo stato del mezzo, Km. ecc.)….detto questo se le cose restano come l’anno scorso le risposte esatte valgono 1,25,quelle errate valgono -0,10 e le risposte non date valgono 0…..x JACOPO, purtroppo il fatto che tolgano 0,10 per risposta errata non è affatto una cosa positiva…..ti spiego perchè….mettiamo che il 15 luglio tu decida di rispondere a tutte e 80 le domande e ne fai giuste 56 lo sai cosa capita?? Capita che ti segano perchè hai fatto si 70/100, peccato che da quel 70 tu debba detrarre 2,4 punti per quelle errate, risultato: il tuo punteggio sarà 67,6 dunque non ti correggeranno nemmeno la perizia……sono stato esauriente??

  47. Nicola ha detto:

    Ciao Francis, come dici tu, credi sia opportuno allora non dare le risposte se non si sanno?

    • Francis ha detto:

      Ciao Nicola!! Guarda io personalmente non so rispondere alla tua domanda!!! Il perchè è molto semplice: 2 anni fa ho risposto a tutte le domande e mi hanno segato, l’anno scorso non ho risposto a quelle che proprio non sapevo e mi hanno segato lo stesso (ho riportato un punteggio di 69,85, non ti dico quanto ero “arrabbiato”)!!!!!! Detto ciò, la cosa migliore secondo me è rispondere a quelle di cui si è certi e lasciare le altre bianche, però ognuno deve fare ciò che si sente, non vorrei fuorviare chi la pensa in maniera diversa!!

  48. jacopo ha detto:

    Ho fatto la perizia dell’audi,pubblico i miei risultati assolutamente senza voler essere un riferimento,anzi magari qualcuno piu competente di me puo darmi delle delucidazione se ho commesso degli errori.

    Sostituzioni:
    Parafango ant sx (SR 2,8 LA 1,4 VE 3,4)
    Proiettore ant sx (SR 1,6 )
    Paraurti ant (SR compreso nel proiettore VE 1,2)

    Riparazioni:
    Cofano ant ( SR grave 0,8 LA grave 5 VE media 2,4)

    Sfumature:
    Parafango ant dx(VE lieve 0,7)
    Porta ant dx(VE lieve 0,8)

    Tempi:
    SR 5,2 LA 6,4 VE 12,4 (comprensiva supplemento doppio strato,finitura e 1,6 ore tempo aggiuntivo d.strato)

    Totale ricambi: 865.50 euro

    Totale materiali di consumo: 124 euro

    Totale mano d’opera: 24 x 30 = 720 euro

    Totale stima: 1709.50 euro

    Fermo tecnico: 3gg

    Relazione descrittiva della perizia:

    Urto medio,trasversale all’asse longitudinale,tangenziale rispetto al baricentro del veicolo,con andamento da anteriore sinistro a posteriore destro.
    Punto d’applicazione della forza d’urto:
    Primo terzo della semimezzeria sinistra.
    Descrizione dei danni:
    Schiacciamento parafango anteriore sinistro,rigonfiamento cofano,rottura paraurti anteriore e proiettore anteriore sinistro.

    A me percio non risulta una riparazione antieconomica….e questo un po mi preoccupa,avro tralasciato qualcosa sicuramente 🙂

  49. jacopo ha detto:

    ho messo sfumatura porta ant dx volevo intendere la sx ovviamente.

  50. fabio ha detto:

    Scusate ma l’esempio che ho posto io vi sembra corretto o no?? Mi rivolgo a francois e nicola in particolare che vedo molto preparati… grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: